PSR 2014-2020. Misura 16.2.01 Focus Area 3A

Tipo di operazione
PSR 2014-2020. MISURA 16.2.02 - FOCUS AREA 3A "Migliorare la competitività dei produttori primari integrandoli meglio nella filiera agroalimentare attraverso regimi di qualità, la creazione di un valore aggiunto per i prodotti agricoli, la promozione dei prodotti nei mercati locali, le filiere corte, le associazioni e organizzazioni di produttori e le organizzazioni interprofessionali" attivata nell'ambito dei progetti di filiera.

Finalità
L'aglio è affetto da una grande varietà di virus molto frequenti nelle colture europee così come in altre parti del mondo. Ad oggi, per l'Aglio di Voghiera DOP, si è verificato un calo della produzione e delle qualità agronomiche del prodotto a seguito di attacchi da parte di nematodi e patogeni presenti quali fusariosi e virosi. Obiettivo principale del progetto è quello di avviare un piano di miglioramento con precisa finalità di risanare il prodotto "Aglio di Voghiera DOP" predisponendo uno specifico programma di miglioramento fitosanitario.

Risultati attesi
I risultati attesi dall'attività del progetto sono essenzialmente:
- risanamento, quindi una eliminazione delle virosi dei nematodi ed un forte abbassamento delle infezioni fungine, al fine di ottenere un materiale di riproduzione sano;
- una produzione quanti-qualitativa migliorata, poiché in assenza di parassiti la produzione aumenterà quantitativamente e qualitativamente, e nel contempo si andranno a ridurre significativamente l'uso di fertilizzanti e fitofarmaci, quindi sostanzialmente grossi saranno i vantaggi per l'ambiente e si produrrà un bulbo con zero residui;
- messa a punto delle tecniche di moltiplicazione rapida (in sicurezza genetica e sanitaria del materiale riproduttivo), consentirà alla Cooperativa dei produttori di aglio di giungere ad uno sfruttamento tecnico ed economico di questa tecnologia.
La messa a punto delle tecniche di moltiplicazione rapida (in sicurezza genetica e sanitaria del materiale riproduttivo), consentirà alla Cooperativa e agli altri partner agricoli produttori di aglio, sia beneficiari diretti che indiretti di giungere a uno sfruttamento tecnico ed economico di questa tipologia.
Il materiale risanato ottenuto dallo sviluppo di questo progetto potrà essere sfruttato, sotto il profilo tecnologico, direttamente dalle aziende agricole partecipanti al progetto di filiera come beneficiari diretti.

Importo del sostegno ricevuto dall'Unione europea
Importo richiesto: € 232.813,50
Importo ammesso: € 162.969,45


TORNA INDIETRO